Seleziona il tuo paese

X
Schnuller

Gravidanza

Una nuova vita sta prendendo forma

Aspettate un bambino? Congratulazioni! Mentre state leggendo queste parole, una nuova vita prende forma dentro di voi. Le prossime 40 settimane saranno piene di entusiasmo, nuove sfide, esperienze e aspettative, soprattutto se si tratta della prima gravidanza. Qui potete trovare numerosi suggerimenti e consigli utili, nonché informazioni dettagliate su cosa dovete aspettarvi e in quale momento. È importante continuare a praticare sport anche durante la gravidanza e prestare attenzione nei prossimi mesi a un'alimentazione il più possibile sana e corretta. Inoltre è utile iniziare a pensare già da adesso a come si svolgerà il parto, ad esempio in che modo volete partorire e chi deve essere presente al momento della nascita. Se sapete già di aspettare un bambino, sarete sicuramente curiose di conoscere la data del lieto evento. Per scoprirlo, potete utilizzare il nostro Calcolo del giorno di nascita. E non dimenticate di leggere anche i nostri consigli sulla scelta del nome del nascituro!

MAM vi sostiene con qualche piccolo consiglio, che renderà più semplice la vostra vita.Indicate il primo gorno della vostra ultima mestruazione.

Calcolo del giorno di nascita

Siete già incinte e volete sapere che giorno potrebbe nascere il vostro bambino? Dovete inserire solo il giorno della vostra ultima mestruazione e vedrete quale potrebbe essere.

Indicate il primo giorno della vostra ultima mestruazione.
(anno-mese-giorno)

Lo vedo quello che tu non riesci a vedere

Anche se all'inizio di una gravidanza ci sono solo minuscole cellule, più spesso di quanto si creda ci sono donne che "sanno" di essere incinte, spesso solo pochi giorni dopo il concepimento. Un po' di sonnolenza, una leggera nausea: chi sa interpretare questi segni, spesso è sulla strada giusta.

Il corpo lavora già a pieno ritmo, "sa" della nuova vita che si sta formando e si prepara alle prossime quaranta settimane.

Sono incinta!

Finalmente si arriva al momento cruciale: se il ciclo non si presenta, un test di gravidanza può stabilire con certezza se è in arrivo un bimbo.

E mentre i genitori pensano a come dare a parenti e amici il lieto annuncio, il bambino si sviluppa con una velocità sorprendente: da un'unica cellula del giro di poche settimane si forma un embrione di cinque millimetri e le singole parti del corpo e gli organi cominciano a svilupparsi.

Lo sport ha un ruolo fondamentale

Istinto al movimento? Entusiasmo per lo sport? Adesso  fa decisamente bene!

Adesso lo sport non solo è permesso, ma addirittura consigliato. Se la vostra salute è a posto, potete fare sport durante tutta la gravidanza. Le donne incinte che si allenano sono in vantaggio: sono in forma e riescono a muoversi meglio. 

La classifica degli sport per donne incinte

  • Nuoto: fa bene al corpo e allo spirito. E poi ci si sente così leggere …
  • Camminare: ideale, ma non affaticatevi
  • Passeggiare: vale il discorso di non affaticarvi troppo e non superate i 2500 m sopra il livello del mare
  • Golf: potete praticarlo durante tutta la gravidanza
  • Jogging: con scarpe ben ammortizzate e con moderazione
  • Ballo: ok, ma evitate i salti e le figure eccessive
  • Yoga: sport ideale durante la gravidanza, ma non esagerate con lo stretching 

Per i prossimi mesi sono indicati soprattutto sport distensivi e rilassanti. Rimandate quindi a dopo gli sport da competizione, ma non vi preoccupate, non vi annoierete.

Trovare le parole giuste

Il test di gravidanza è positivo! E adesso come glielo dico?

Spesso quando si vivono forti sentimenti è difficile trovare le parole giuste. Tuttavia ci sono molte alternative per dire al vostro partner che è in arrivo un bambino, piuttosto che "diventerai papà".

  • Con effetto sorpresa: mettete dei calzini per bambini o dei pagliaccetti a vista nei suoi cassetti, oppure infilate dei pannolini nella sua cartella.
  • Organizzate una cena romantica a casa e servite un bicchierino di pappa per neonati come dessert, oppure nascondete un succhietto nel budino.
  • Indossate una maglietta con la scritta "MAMMA" oppure "BABY ON BOARD" (le trovate in molti negozi pre-maman). 
  • Scrivetevi col rossetto sulla pancia "sono incinta", oppure "baby inside", stile body painting.
  • Mostrate al futuro papà una foto del test di gravidanza positivo.
  • Anche la prima immagine ad ultrasuoni costituisce un buon messaggio cifrato: incorniciatela e appendetela a vista.
  • Regalategli un libro sull’argomento "diventare papà", così saprà che sta per diventare padre e anche come comportarsi nel modo giusto.

Il tempio del benessere a casa

Parliamo di benessere: bevete molto, soprattutto acqua o tè senza zucchero, e non saltate nessun pasto, godetevi tutte le coccole e badate alla benefica cura del corpo. Avere un bambino è divertente

Passeggiare adesso fa bene, anche se è un po’ più faticoso di prima, perché permette alla mamma e al bambino di respirare l'ossigeno necessario e di rimanere in forma.

Volete sapere che giorno potrebbe nascere il vostro bambino?

Calcolo del giorno di nascita

Prodotti cosmetici bio e naturali

Prendersi cura di se stesse durante la gravidanza? Certo, ma in modo naturale!

Le donne incinte hanno una luce particolare. Questa bellezza può essere sottolineata, ma con prodotti naturali e di ottima qualità, perchè in questi mesi le donne non hanno solo un aspetto più luminoso, ma sono anche più sensibili.

Che cosa contraddistingue i prodotti cosmetici naturali:

  • sono privi di conservanti e di altre sostanze sintetiche 
  • le sostanze attive sono estratte dalle piante
  • sono interamente naturali 
  • hanno origine da coltivazioni biologiche

La classifica dei prodotti cosmetici bio per le donne incinte:

  • Olio di germogli di grano – migliora l'elasticità del tessuto connettivo e rigenera la tensione della pelle 
  • Arnica – stimola la cura per se stessi e rafforza i tessuti
  • Olio di mandorla – favorisce l'equilibrio della pelle e calma le irritazioni
  • Aloe Vera – ha la straordinaria capacità di immagazzinare l'umidità
  • Lavanda – ha un effetto rilassante e tranquilizzante 
  • Rosa canina – ha un effetto vitalizzante e stimolante

Consigli alimentari in gravidanza

Durante la gravidanza la cosa più importante è ovviamente nutrire in modo sano il bambino che sta crescendo in grembo, ma è importante occuparsi anche del proprio benessere.

Vi sono tanti alimenti che fanno bene al bimbo e alla mamma e che hanno anche un buon sapore.

  • Le proteine, che coprono l'accresciuto fabbisogno energetico a partire dal 4° mese di gravidanza, non sono presenti solo nel müsli con latte scremato, ma anche nel latticello con frutta fresca o in una croccante  insalata a foglia larga con tacchino grigliato tagliato a strisce.
  • L'acido folico è una delle vitamine più importanti per la crescita e il benessere del bambino. Per questo motivo i medici ne consigliano l'assunzione prima del concepimento e in seguito lo prescrivono fino alla 12a settimana come integratore alimentare. La via culinaria per l'assunzione di acido folico in maggiori quantità passa per la frutta (fragole, lamponi, arance e banane)  e la verdura (finocchio, broccoli, ceci e altri legumi da granella), nonché per le noci e i prodotti integrali raffinati.
  • Gli acidi grassi Omega-3 sono un integratore ideale nel periodo in cui il bambino sviluppa le sue membrane cellulari, il pensiero e la vista, nonché le capacità motorie e di concentrazione. Gli acidi grassi Omega-3 possono essere assunti mangiando soprattutto pesce di mare, ma anche attraverso le pastiglie in vendita nelle farmacie.

I principali Dos & Dont's:

Dos

  • bere molto (almeno 2 litri al giorno, preferibilmente acqua)
  • cuocere sempre bene la carne
  • lavare con cura mani e alimenti
  • prestare particolare attenzione all'igiene in cucina
  • non interrompere mai la catena del freddo, controllare la temperatura di funzionamento di frigorifero e congelatore

Dont's

  • assumere bevande contenenti caffeina (max. 3 tazze medio-grandi di caffè, tè nero/verde)
  • mangiare prodotti del latte crudi e cibi che contengono uova crude
  • mangiare pesce affumicato a freddo/fermentato (ad es. salmone graved) e pesce crudo (ad es. sushi) o frutti di mare (ad es. ostriche)
  • alcol e nicotina

Rotondo è bello

Il pancione è il segno più bello della dolce attesa. Al quarto mese di gravidanza comincia lentamente a farsi evidente.

Alla fine del quarto mese il bambino misura già ben 14 centimetri e pesa circa 110 grammi; così comincia a fare sport, anche se succhiarsi i pollici e fare la capriole non sono ancora discipline riconosciute a livello olimpico. Tutti i muscoli vengono allenati e in questo programma rientrano anche esercizi come fare le smorfie e aggrottare la fronte.

Influssi positivi durante la gravidanza

Troppo piccolo per imparare? Istruire un bambino non ancora nato? Stimolandolo ad acquisire ancora più talento!

Già nella pancia i bambini riescono a sentire e provano emozioni.  Reagiscono persino alle sensazioni esterne e "rispondono" attraverso i movimenti ai rumori, al contatto e alle emozioni della mamma.

  • I bambini preferiscono le voci familiari e si rilassano con la musica classica. 
  • Reagiscono ai rumori improvvisi.
  • Amano le coccole, anche se non possono sentirle direttamente.
  • E amano che ci si prenda cura di loro. 

Da questa certezza si è sviluppata la stimolazione prenatale: chi si dedica al proprio bambino, cantandogli delle canzoni, facendogli ascoltare musica (classica) e leggendo per lui ad alta voce, gli fa del bene sotto tanti punti di vista mentre è ancora nella pancia. 

I benefici della stimolazione prenatale:

  • nascita serena
  • bambini più tranquilli 
  • vantaggi nello sviluppo
  • maggiore talento 
  • maggiore attenzione 
  • migliori capacità di apprendimento

Alla moda col pancione

Volete essere alla moda anche se avete il pancione?  
Certo: nascondere o mettere in evidenza, tutto è possibile.  

Da un lato volete essere trendy come Angelina Jolie. Dall'altro i vestiti da utilizzare in questa circostanza devono essere anche confortevoli, pratici e possibilmente utili anche dopo la gravidanza.  

Consigli di moda per donne incinte:

  • Preferite tessuti naturali e traspiranti 
  • Non indossate mai capi troppo stretti. 
  • Comprate solo pochi capi pre-maman, come per esempio i jeans, e combinateli intelligentemente.
  • Le gonne con l'elastico in vita si allargano insieme al pancione e poi ritornano come prima dopo il parto.
  • Perfetti i modelli stile impero (tagliati subito sotto il seno), le forme svasate (che si allargano man mano che scendono verso il basso), le tunichette, i gilè e i pullover morbidi e lunghi, tutti capi che si acquistano non nel reparto dedicato alle mamme, ma in quello dei vestiti alla moda.
  • I tacchi alti in questi mesi devono restare nell'armadio, ma ci sono in alternativa tante altre valide scarpe, da quelle sportive alle ballerine.
  • A donne forti si addicono colori forti. Chi ha sempre scelto tonalità discrete, adesso può osare con qualcosa di più colorato. I colori aiutano, in caso di bisogno, anche contro il cattivo umore.
  • Un ultimo consiglio: potete sentirvi sexy anche col pancione ed iindossare biancheria carina.

Touch me, baby

Per la prima volta la mamma sente il proprio bambino: un piccolo tremore difficile da definire. Non vi preoccupate, nei prossimi mesi il bambino diventerà sempre più forte e farà notare in modo sempre più persistente la sua presenza.  

Chi vuole fare adesso un viaggio non ha motivo di rinunciare! Certo il pancione si vede, ma non è ancora tanto grosso da essere d'intralcio. E poi una piccola vacanza è sempre rilassante.

In movimento durante la gravidanza

Incinta e in forma? Con i movimenti giusti! 

Alla maggior parte delle donne incinte nei primi mesi piace fare sport. E fa anche bene, perchè fa mantenere la mamma e il bambino sani e in forma.

Ginnastica per la gravidanza: 

  • A partire dalla seconda metà della gravidanza è utile fare degli esercizi specifici.
  • Particolarmente indicato per donne che praticano poco sport. 
  • L'allenamento rinforza in modo mirato tutte le zone, che verranno chiamate in causa nelle settimane successive.
  • L'offerta di corsi è molto vasta, sicuramente troverete qualcosa vicino casa.
  • Inoltre incontrerete altre simpatiche mamme.

Possibili allenamenti per donne incinte:

  • Ginnastica classica per la gravidanza: esercizi mirati per il pavimento pelvico e i muscoli della schiena
  • Yoga: ideale per rilassarsi e imparare a respirare correttamente. 
  • Danza del ventre: allena i muscoli del bacino, fa acquisire consapevolezza al corpo e dà spazio alla musica in gravidanza. 
  • Aqua Gym: l'allenamento nell'acqua non fa sovraffaticare le articolazioni e rinforza i muscoli.

 

 

In giro col pancione

Voglia di un viaggio?
Voglia di andare in paesi lontani?
Niente di sbagliato, finche si può!

Viaggiare in gravidanza? Se la vostra salute è a posto, nessun problema. Molte donne incinte hanno una grande voglia di viaggiare soprattutto nei primi mesi. Il proverbiale istinto a preparare il nido si fa sentire solo nelle ultime settimane di gravidanza.  


A che cosa dovrebbero fare attenzione le donne incinte che hanno voglia di viaggiare:

  • Soprattutto durante la prima metà della gravidanza potete godervi ancora più intensamente del tempo per voi stesse.
  • Priorità assoluta: relax. Una tranquilla settimana da amici è certamente meglio di un'avventura nella giungla.
  • Considerate gli standard igienici e l'assistenza medica, quando scegliete la meta del viaggio.
  • Controllate le assicurazioni disponibili (e le loro condizioni!) 
  • L'arrivo non deve essere stressante. Non potete pretendere dal vostro corpo che passi tante ore sullo stretto sedile posteriore di un'auto o sulle poltrone della classe economica di un aereo.
  • Le esperte sconsigliano viaggi oltre i 2500 m di altezza.
  • I viaggi in aereo sono consigliabili solo dal 4° al 7° mese di gravidanza.
  • Alcuni stati (USA) rendono l'ingresso alle donne incinte più difficile; verificate le condizioni.

Di moda: offerte speciali di centri benessere per donne incinte con ginnastica per la gravidanza e assistenza di un'ostetrica.

Un dormiglione

Capelli, unghie dei piedi, perfino ciglia: il bambino è ormai un essere umano completo, anche se misura appena 30 centimetri. E' però ancora un dormiglione, poichè si allena solo circa sei ore al giorno, mentre passa il resto del tempo a riposarsi e a sognare il mondo esterno. 

Le curiose adesso possono chiedere al ginecologo se aspettano un maschietto o una femminuccia; si può vedere  con l'esame ad ultrasuoni. Conoscere il sesso aiuta molto a preparare la stanza del bambino: blu o rosa?

Arredare con amore

Preaparare la stanza del bambino, spinte dall'istinto di "costruire il nido", è divertente!

Adesso i vostri pensieri si concentrano sui preparativi per i momenti successivi alla nascita e tra questi la sistemazione di una bella stanza con cui dare il benvenuto al nuovo arrivato.

Tendenze per l'arredamento della stanza del bambino: 

  • Vivere in modo naturale: salutare legno, trattato con olio naturale, combinato con feltro e cotone non sbiancato; sul pavimento un tappeto di lana di pecora. Per le pareti si addice un colore tenue.  
  • Storico: una vecchia culla con baldacchino, un comò antico, tende di seta e tappeti con motivi ornamentali. Alcuni elementi per completare: bambole antiche sulle mensole e un classico cavallo a dondolo. 
  • Superfici fantasiose: adesivi per pareti o motivi realizzati a mano fanno rivivere sulle pareti un mondo magico. Consiglio: preferite mobili e accessori sobri.
  • Mobili a tema: dalle principesse ai pirati, vanno tutti bene. Alcuni elementi, come per esempio i lettini a forma di carrozza di un colore rosa intenso sfiorano il kitsch. E sono anche piuttosto costosi.
  • Mobili creati da designer: perfino il batterista di Bon Jovi ha realizzato una propria linea di mobili per bambini chiamata "RockStar".

Sperimentare il mondo in due

Bere non è importante solo per la mamma, ma anche il bambino, che riceve tutte le sostanze nutritive tramite il cordone ombellicale, beve ogni giorno molto liquido amniotico. Questo non perchè abbia sete, ma per provare la deglutizione.

Qualche volta non funziona perfettamente e allora può presentarsi un piccolo singhiozzo.
La mamma e il bambino sperimentano il mondo insieme: entrambi possono sentire ogni voce e ogni rumore.

Una modella robusta

Il pancione?
Bellissimo!
Queste forme. Questa espressione del viso. Questa luce tutta speciale. Queste cose ci sono solo durante la gravidanza. E bisogna averne un giusto ricordo, perchè una volta nato il bambino, ci si dimentica presto di come era bello il pancione.

Ecco come funziona la foto col pancione:

  • Un fotografo improvvisato può andare anche bene, ma un professionista è senza dubbio meglio. E' importante discutere prima dei dettagli: lo sfondo adatto, la luce perfetta, lo stile e gli accessori. 
  • Abbiate coraggio: solo così si fa valere il pancione. Le modelle più timide possono prestarsi ad un nudo parziale, servirsi di un lenzuolo drappeggiato o far concentrare l'obiettivo sul pancione.
  • Ritratto familiare: insieme al partner e/o al proprio bambino ci si vergogna di meno davanti alla macchina fotografica.
  • Scenario naturale: chi ha coraggio può fare degli scatti nella natura. Questo sfondo sottolinea la bellezza naturale delle donne in attesa.

Con tutti i sensi

I sensi del bambino si sviluppano: sa distinguere tra chiaro e scuro e riesce a sentire. Adesso distingue addirittura i sapori! Il sapore del liquido amniotico, infatti, cambia in base a quello che assume la mamma. E chissà che non inizi già ad avere delle preferenze in fatto di gusto!

Antiche usanze per il bene del bambino

Augurare ogni bene? 
Rivolgersi agli spiriti buoni?
Ci sono rituali e tradizioni anche per i bambini moderni!

Usi e tradizioni diventano di nuovo attuali, anche in gravidanza. Portafortuna, rituali, miti: ci sono esempi in tutto il mondo.

  • Piantare un albero della vita: un classico, diffuso a livello internazionale. L'albero rappresenta la crescita e la forza del nuovo arrivato. L'ugurio è quello di crescere e invecchiare insieme. Per saper quale albero sia adatto, bisogna cercare nei riferimenti celtici.  
  • Fare regali 1: comprare un regalo per il bambino ancora nella pancia o per una donna incinta è un fatto completamente estraneo a molti paesi dell'Europa orientale. Si dice che i regali vadano comprati solo dopo la nascita, altrimenti si rischierebbero delle complicazioni.
  • Fare regali 2: negli USA i regali costituiscono un modo per dare il benvenuto al bambino non ancora nato. I regali vengono dati soprattutto in occasione del Baby-Party, organizzato nelle ultime settimane di gravidanza.
  • Stabilire il sesso 1: secondo le credenze popolari dell'Europa centrale, gli occhi attenti possono stabilire se il bimbo in arrivo è un maschietto o una femminuccia anche senza ultrasuoni, in base alla forma della pancia; se è appuntita si tratta di un maschietto, se invece è rotonda di una femminuccia.
  • Stabilire il sesso 2: per gli Zulu in Africa, è decisivo il ruolo dei serpenti. Se la donna incinta si imbatte in un serpente verde, aspetta un maschietto, se invece si imbatte in un serpente nero, aspetta una femminuccia. 
  • Usanze moderne 1, per i gaudenti: mettere da parte una bottiglia di vino dell'anno in cui nasce il bambino, che verrà poi bevuta al compimento della sua maggiore età. Deve trattarsi di un vino buono, adatto per l'invecchiamento.  
  • Usanze moderne 2, per i romantici: regalare una stella! Si possono ordinare addirittura online!

Inizia il conto alla rovescia

La maggior parte delle madri vive con grande eccitazione le ultime settimane che precedono la nascita. Di che colore saranno i suoi occhi? Chi chiamo per primo quando sarà il momento? Molti papà diventano invece estremamente nervosi, ma poi si calmano in sala parto. 

Il bambino si gira un'ultima volta, finchè c'è ancora spazio nell'utero ed è quindi pronto a venire fuori.

Il nome dice molto di una persona

Moderno o tradizionale?
Come il nonno o come la nuova star del cinema o magari come la propria frutta preferita? 
O invece tutt'altro?

  • Alcuni pensano che il nome debba essere comprensibile e pronunciabile a livello internazionale. Altri si lasciano ispirare dall'albero genealogico. Poi ci sono quelli che seguono le mode, i tradizionalisti e i creativi. In ogni caso è importante tenere a mente che il nome comunica più di quanto si pensa.

  • Molte persone deducono dal nome l'età, lo status, la religione e persino l'attrattività. Per esempio i tedeschi difficilmente associano il nome "Gerda" ad una persona giovane e dinamica.

  • Nome come status symbol: la scelta del nome dipende anche dall'ambiente sociale. Sarebbe questo il risultato unanime di alcuni studi condotti in Europa e negli USA: quanto maggiore è l'istruzione dei genitori, tanto più conservatori sono nella scelta del nome.

  • Alcuni studi classificano i nomi persino in base alla possibilità dell'individuo di fare carriera. Secondo una ricerca della Barclay's Bank "David" e "Susan" avrebbero delle chance migliori rispetto ad altri di percepire uno stipendio alto. 

  • In passato i bambini venivano spesso chiamati con i nomi dei genitori, dei nonni o dei padrini, una tradizione che ancora oggi è diffusa in molti paesi. L'alternativa moderna è quella di dare al bambino il nome che appartiene alla tradizione come secondo nome

  • Oggi si richiedono individualità e stravaganza: il nome rispecchia il bambino. Ad assicurarsi che i genitori non oltrepassino un certo limite, in molti paesi ci pensano gli uffici pubblici, che rifiutano i nomi troppo stravaganti.

E' giunto il momento

Tutto è pronto: il bambino si prepara ad emettere il suo primo respiro e se ne sta tranquillo nel suo ambiente protetto, perchè adesso non c'è davvero più spazio per sgambettare. La valigia per l'ospedale è pronta, i genitori attendono ansiosi il momento e guardano ancora una volta se nella futura cameretta del bambino è tutto pronto per il piccolo che sta arrivando.  

Quasi nessun bambino nasce il giorno calcolato. La natura non conosce date di nascita...

X