Mother sits on armchair and feeds baby with bottle

Allattamento al seno e alimentazione

Allattamento misto

Come combinare il latte materno con il latte artificiale?


Ci sono molte ragioni per cui le donne non possono o non vogliono allattare esclusivamente al seno. E sì, ci sono donne che semplicemente non possono allattare (soltanto) al seno o che sono temporaneamente impossibilitate ad allattare. Le cause possono essere anatomiche oppure ormonali o può trattarsi di disturbi legati all'allattamento al seno. Fortunatamente, oggi è disponibile eccellente latte prebiotico, quindi è altamente raccomandato tentare l'allattamento al seno e, contemporaneamente, nutrire il bambino anche con il biberon. Ma come trarre il meglio da entrambi?

6 fatti utili sull'allattamento misto:


1. All'inizio allattamento esclusivo al seno

Si consiglia di iniziare l'allattamento misto solo una volta che l'allattamento al seno è già ben avviato. Il tempo necessario perché l'allattamento al seno si consolidi può variare da persona a persona, generalmente si parla di 6-8 settimane.


2. Regolare la produzione di latte

Quando si instaura questa alternanza tra seno e biberon, probabilmente si va incontro al problema di riuscire a controllare o mantenere la produzione di latte dal seno. In fin dei conti, l'offerta è regolata dalla domanda, quindi somministrare (o estrarre) meno latte, comporta una riduzione del flusso di latte. Di conseguenza è importante allattare regolarmente anche nel caso dell'allattamento misto, oppure estrarre il latte di tanto in tanto.

3. Alimentazione supplementare al momento del pasto

Se decidi di dare l'aggiunta perché temi che il bambino non sia sazio, è importante che tu ti attenga alla seguente regola: allattare sempre prima al seno e solo dopo offrire il biberon. 


4. Regolarità

Una routine regolare è l'ideale sia per il bambino che per il seno. È così che la produzione di latte e la digestione si stabilizzano e, a parte questo, la maggior parte dei bambini ama i rituali sempre uguali perché danno loro sicurezza.


5. Latte artificiale/latte in polvere

Il latte prebiotico è molto simile al latte materno in termini di composizione ed è quindi la scelta di elezione per l'allattamento misto. Proprio come l'"originale", il latte prebiotico contiene solo lattosio come fonte di carboidrati. Il latte "1" (latte di avviamento o iniziale) può essere utilizzato come prebiotico in una fase iniziale. Oltre allo zucchero del latte, contiene anche amido o maltodestrina. Nel latte di proseguimento (latte "2"), consigliato a partire dai 6 mesi di età, vengono utilizzate anche altre forme di zuccheri o carboidrati. Da un punto di vista puramente nutrizionale, il passaggio al latte di proseguimento non è necessario. Il latte di proseguimento può risultare più saziante, ma si ottiene lo stesso effetto con l'introduzione degli alimenti complementari. Il vantaggio del latte prebiotico è che è possibile somministrarlo proprio come il latte materno, ovvero secondo necessità. 


6. Tettarelle

Scegli una tettarella che assicuri il flusso più lento possibile, così che il latte non fuoriesca troppo velocemente. In questo modo, il bambino dovrà compiere un piccolo sforzo per ottenere il latte dal biberon, proprio come quando allatta al seno, e non ci sarà il rischio che sviluppi una preferenza per il biberon semplicemente perché è "più facile".

Close up, baby drinking at mother's breast

I vantaggi dell'allattamento misto possono essere:

  • Maggiore autonomia per la madre
  • L'allattamento con il biberon può essere affidato anche ad altre persone.
  • Anche se è del tutto naturale, ad alcune donne non piace allattare in pubblico e, anche in questo caso, il biberon offre nuove possibilità.
  • Il biberon può rendere più facile conciliare l'attività lavorativa con la vita familiare.
  • Ricorrere al biberon è utile per dare sollievo ai capezzoli doloranti.
  • Grazie al biberon è possibile evitare che il bebè si disabitui all'allattamento.

 

Gli svantaggi dell'allattamento misto possono essere:

  • Il bimbo potrebbe non voler più bere dal seno, perché è più facile bere dal biberon. Tuttavia, con il biberon e la tettarella giusti, questo può essere ampiamente evitato.
  • Il bambino assorbe una quantità minore di preziose sostanze nutritive dal latte materno.
  • Eventuali problemi di digestione.
  • Aumento dei costi dovuto all'acquisto di latte artificiale, biberon e tettarelle.
  • Può volerci un po' di tempo prima che l'abbinamento seno-biberon inizi a funzionare.

Se non sei sicura che il tuo bambino stia crescendo e prendendo peso o se hai domande sull'allattamento misto, la cosa migliore che puoi fare è rivolgerti a un pediatra. Se nella tua zona sono presenti strutture che offrono servizi di ostetricia o di consulenza sull'allattamento al seno, puoi avvalertene per ottenere suggerimenti e soluzioni utili per la vita di tutti i giorni, nonché informazioni sull'allattamento misto basate sull'esperienza diretta.

Prodotti MAM consigliati per voi

Tiralatte manuale

Per estrarre il latte materno in modo agevole, rapido e comodo

54,10 €
Tiralatte singolo 2in1

Uso elettrico e manuale per la massima flessibilità

169,99 €
Contenitori per conservare latte materno

Per latte materno e alimenti per bambini

14,64 €
Starter Cup Animal 150ml - Tazza

La prima tazza del bambino con manici per tenerla da soli

10,12 €