SALUTE E BENESSERE

Depressione postpartum: i sintomi

con il Dott. Alexandre Sasaoka, esperto MAM


Cosa accade nel post parto? Scopri i cambiamenti in atto nel tuo corpo e riconosci i sintomi della depressione postpartum.

Il post partum, anche noto come puerperio o “quarto trimestre”, si riferisce al periodo successivo al parto, quando i cambiamenti legati alla gravidanza vengono invertiti tornando allo stato pregravidico. Oltre ai cambiamenti fisici - , durante il post partum - si possono verificare anche cambiamenti ormonali. Questi possono influire sullo stato emotivo della madre così assomigliando a una vera e propria “altalena emotiva”. Insieme all’esperto MAM Dr. Alexandre Saosaka, abbiamo riassunto i cambiamenti ormonali che si possono verificare per cercare di comprendere l’impatto sul benessere emotivo e gli eventuali e potenziali sintomi della depressione post partum. 

Quanto dura il post partum?

Il post partum inizia con la nascita del bambino. Quando questo finisca non è invece definito in modo esatto, ma generalmente si considera che termini da sei a otto settimane dopo il parto, quando gli effetti della gravidanza iniziano a diminuire e la donna comincia a tornare gradualmente allo stato pregravidico. Tuttavia, il ritorno allo stato precedente alla gravidanza avviene solitamente in modo graduale dopo  il parto

Cosa succede agli ormoni subito dopo il parto?

Dopo il parto, avvengono molti cambiamenti a livello ormonale. Alcuni di essi possono avere un impatto maggiore sullo stato mentale delle madri rispetto ad altri. Tuttavia, subito dopo il parto avviene un cambiamento a livello di ormoni nei giorni successivi:
  • La gonadotropina corionica umana (hCG) è il principale ormone della gravidanza. Esso tende a diminuire in modo significativo successivamente alla nascita del bambino. Nel caso di un parto a termine, in genere i livelli di hCG impiegano da due a quattro settimane dopo il parto per tornare ai normali livelli pre-gravidanza.
  • I livelli di progesterone e di estrogeno diminuiscono subito dopo la nascita del bambino. Durante la gravidanza i nostri corpi producono una grande quantità di estrogeno e progesterone, i quali sono la chiave per la creazione dei nostri “ormoni della felicità”, la dopamina e la serotonina. Pertanto, una diminuzione nei livelli di questi ormoni può avere un impatto sul tuo umore.
  • L’ossitocina viene solitamente rilasciata per stimolare le contrazioni durante il parto. Essa riveste tendenzialmente un ruolo fondamentale nella creazione del legame tra il neonato e la madre. Tuttavia, una riduzione dei livelli di ossitocina - che di norma si verifica nel post partum - potrebbe portare a cambiamenti emotivi noti come “baby blues” nei primissimi giorni dopo il parto.
  • La prolattina normalmente aumenta per favorire la produzione di latte. Questa potrebbe influire anche sulla dopamina così portando a potenziali bassi livelli di energia e sbalzi d’umore. 

Cosa accade ai livelli degli ormoni nelle prime settimane dopo il parto? 

Nelle prime settimane e nei primi mesi i tuoi ormoni continueranno tendenzialmente a cambiare e ad adattarsi allo sviluppo del tuo bambino. Attorno ai tre mesi post partum, l’estrogeno e il progesterone sono destinati a tornare - di norma- ai livelli pre-gravidanza.  Durante l’allattamento al seno, i livelli di prolattina e di ossitocina nella madre continueranno ad essere tendenzialmente elevati.
Il cambiamento negli ormoni solitamente non influisce solo sul tuo umore, ma anche sul tuo corpo. Il calo di estrogeni, ad esempio, può avere un impatto sull’indebolimento del follicolo dei capelli così portando alla nota “perdita di capelli post partum”. Ma non preoccuparti, generalmente questo potrebbe durare per un periodo di tempo limitato e le caratteristiche normali dei capelli si ripristinano entro 6-15 mesi post partum.
Inoltre, si potrebbe verificare l’“insonnia post partum” a causa della mancanza di sonno e dell’impatto negativo sulla produzione di melatonina, un ormone che contribuisce solitamente alla regolazione del ritmo sonno-veglia. 
Quando inizierai a svezzare il bambino, la richiesta di latte materno è destinata a diminuire con conseguente calo dei livelli di prolattina, l’ormone responsabile della produzione di latte. Questo consentirà normalmente l’inizio della stimolazione del ciclo mestruale naturale. Tuttavia, i tempi di questo processo possono variare da soggetto a soggetto. 

Qual è la differenza tra squilibri ormonali “normali” e la depressione postpartum?

Come abbiamo visto, sono tanti i cambiamenti ormonali che si possono verificare dopo il parto e che possono influire sul tuo umore e sulla tua energia. 
Molti sintomi post partum durano generalmente per un periodo di tempo limitato e si assestano nell'arco di poche settimane. Talvolta, invece, possono insorgere eventualmente sintomi di una depressione post partum. È sempre importante considerare questi sintomi seriamente e chiedere aiuto al proprio medico, se necessario:

Come alleviare i sintomi della depressione postpartum:

Se queste eventuali sensazioni diventano sempre più consistenti, parlane con il tuo medico. È molto importante eseguire una diagnosi precoce con il follow-up e la supervisione di un ginecologo specializzato in ostetricia, così che venga adottato l’approccio migliore sulla base dell’entità dei cambiamenti psicologici. È normale chiedere aiuto e dare voce alle proprie preoccupazioni quando si è in difficoltà, perché prenderti cura di te stessa è importante per te e per il tuo bambino.


MAM-esperto

DOTT. ALEXANDRE SASAOKA

CLÍNICA GESTA ITAIM

Percorso professionale: Laureato presso l'Università di Medicina di Santo Amaro, tirocinio di ginecologia e ostetricia presso l'ospedale Santa Casa de São Paulo, Brasile, ulteriore specializzazione nel campo della medicina fetale presso l'ospedale Santa Casa de São Paulo, membro della International Society of Ultrasonography in Obstetrics and Gynecology, master in medicina fetale presso l'Universidade Federal de São Paulo e impiego presso l'Hospital Israelita Albert Einstein.

Fonti:

Reyes FI, Winter JS, Faiman C. Postpartum disappearance of chorionic gonadotropin from the maternal and neonatal circulations. Am J Obstet Gynecol. 1985;153(5):486.

 Midgley AR Jr, Jaffe RB. Regulation of human gonadotropins. II. Disappearance of human chorionic gonadotropin following delivery. J Clin Endocrinol Metab. 1968;28(12):1712.

ACOG Committee Opinion No. 736: Optimizing Postpartum Care.Obstet Gynecol. 2018;131(5):e140.

Dennis CL, Fung K, Grigoriadis S, Robinson GE, Romans S, Ross L Traditional postpartum practices and rituals: a qualitative systematic review.Womens Health (Lond). 2007;3(4):487.

Prodotti MAM consigliati per voi

Coppette assorbilatte

Ultra sottili ed estremamente assorbenti

9,40 €
Paracapezzoli Misura 1

Per un sostegno temporaneo durante il periodo dell'allattamento

11,99 €
MAM Comfort - Succhietto in silicone

Ciuccio 100% in silicone per neonati, estremamente piccolo e leggero

14,89 €
Tiralatte manuale

Per estrarre il latte materno in modo agevole, rapido e comodo

54,10 €